Internet, polizia informa giovani

La polizia postale di Bolzano è in prima linea per quanto riguarda la prevenzione dei pericoli per i giovani che navigano nella rete. Al termine dell'anno scolastico 2016/2017 gli incontri sono stati 180 durante i quali, si stima, si siano incontrate circa 12.200 persone (131 di tali incontri sono stati tenuti in lingua tedesca). I dati sono stati fornita dalla Questura di Bolzano in occasione del Safer Internet Day. Si tratta di attività di sensibilizzazione in favore di scuole ed associazioni che la polizia svolge da più anni ed in occasione dei quali vengono affrontati argomenti quali: la privacy, il sexting, la pedopornografia, la navigazione e tutela dei minori, Facebook e i social network, il cyberbullismo, le truffe e reati contro il patrimonio. "Le sinergie con le altre istituzioni impegnate in quest'opera di prevenzione e il contatto continuo con le persone rimangono gli elementi cardine per poter trasmettere il 'virus' buono della legalità", ribadisce la Questura.

ANSA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Cody si perde in montagna nella bufera, lo trovano gli scialpinisti e si salva
    Il Gazzettino (venezia)
  2. Exploit a Belluno Gli Arcieri ezzelini campioni regionali
    Il Giornale di Vicenza
  3. Geometra morto in casa da 20 giorni Ma nessuno se ne accorge
    Il Gazzettino (venezia)
  4. 'Io Erostrato? Macchè, sono tranquillo, non ho fatto nulla'
    Il Gazzettino (venezia)
  5. A Vicenza un delirio rossiniano: Regina Rossa, Bulgarini, Dalla Rosa e... Andreotti
    Vicenza Più

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Canale d'Agordo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...

    */